La suonatrice di cembalo di kintzing - Il sito degli automi e dei carillon

Filmato: 56 K o 512 K (con Windows Media Player)
(Introduzione al segreto dell'automa giocatore di scacchi del Barone von Kempelen)

Questo filmato è tratto dal video "Les andro´des Jaquet-Droz".
Questo filmato e numerosi altri che trattano di automi
e androidi sono disponibili nel nostro
negozio on-line.

La suonatrice di cembalo è un'affascinante androide realizzato dall'orologiaio Pierre Kintzing e dall'ebanista della Regina David Roentgen. Può essere ancora ammirato al Musée du Conservatoire des Arts et Métiers di Parigi.
La suonatrice di cembalo di Kintzing - Il sito degli automi e degli androidi
(c) Musée des arts et métiers-CNAM Photo P.Faligot-Seventh Square.

Acquistato nel 1785 da Maria Antonietta, l'automa raffigura una giovane donna, elegantemente vestita con un corsetto scollato e un'ampia gonna di seta ricamata sostenuta da una crinolina. Seduta su uno sgabello, la musicista percuote con delle bacchette alla cui estremità sono posti dei martelletti piatti, le 46 corde sottili di un cembalo, strumento musicale di origine zigana.

Lo strumento, che misura un metro di lunghezza, viene mirabilmente dominato dalla suonatrice che vi interpreta otto melodie diverse, tra cui un'aria tratta da "Armide" di Gluck.

La leggenda vuole che l'abito di seta ricamata dell'androide sia stato ricavato da un pezzo di gonna di Maria Antonietta e la parrucca dai suoi capelli.

Il meccanismo principale, collocato sotto lo sgabello, è costituito da un cilindro di ottone alimentato da un meccanismo a molla. Tramite le levette, le camme permettono il movimento delle braccia e i perni, il movimento dei martelletti.

Alcuni particolari su questo automa sono stati rivelati dal medico personale di Maria Antonietta che volle donare l'androide all'Académie des Sciences affinchè figurasse tra le altre macchine dell'accademia:

"La Regina ha acquistato da poco tempo una piccola figura di donna automa alta diciotto o venti pollici, che suona e esegue molto bene diverse melodie di musica su una specie di cembalo a forma di piccolo clavicembalo. Questo automa, i cui tratti, le proporzioni e i movimenti sono elegantissimi, percuote le diverse corde dello strumento con due piccoli martelletti in metallo che tinene in mano, i quali si muovono con precisione ed esattezza.

La suonatrice di cembalo di Kintzing - Il sito degli automi e degli androidi
(c) Musée des arts et métiers-CNAM Photo P.Faligot-Seventh Square.
La suonatrice di cembalo di Kintzing - Il sito degli automi e degli androidi
(c) Musée des arts et métiers
CNAM Photo P.Faligot-Seventh Square.

La musicista, mentre suona, muove la testa con grazia e gli occhi hanno un'espressione deliziosa in grado di provocare un'illusione sorprendente. E' seduta su uno sgabello collocato su un tavolo di legno pregiato, sul quale è posto anche il cembalo. Tutto il meccanicmo è richiuso e nascosto nello spessore del tavolo".

"Questa macchina è stata costruita in Germania appositamente per la Regina, da abili artisti che avevano già realizzato altri automi tra cui un segretario-confidente di grandi dimensioni per il Re di Francia, frutto di un lavoro certosino e sorprendente".

 

"La Regina desiderò che l'automa fosse esaminato da alcune persone dell'Académie des Sciences. Nel caso in cui fosse stato considerato degno di essere posto nella stanza delle collezioni di questa Compagnia, sua Maestà sarebbe allora stata disposta a donarlo alla'Accademia".